Daniel-Kornrumpf01

L’immagine fotografica, replicabile per definizione, si trasforma in oggetto unico. Il filo colorato, che assume valenza di pennellata, permette a Daniel Kornrumpf di reinterpretare uno scatto e raggiungere la forza espressiva di un dipinto. Daniel Kornrumpf, così come Inge Jacobsen, ci consentono di non pensare più al ricamo come un’attività svolta da donne di altri tempi – intente a decorare lenzuola o confezionare maglioni – ma come un mezzo artistico vero e proprio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

About Mauro

Art Director con oltre 10 anni di esperienza nel campo dell'advertising, alla costante ricerca di nuove fonti di ispirazione. Fondatore di Designaside e direttore creativo @ DigitasLBi Italy. Puoi Trovarmi anche su: Twitter | Facebook | Flickr | LinkedIn | Google+

Category

Arte

Tags

, , , ,