Debbie-Smyth-01

Di questi ultimi tempi capita empre più spesso di imbattersi nel lavoro di artisti che usano lane, fili di cotene, uncinetto e tessuti vari per creare le proprie opere. Ultimo esempio, per lo meno in termini di scoperta, è quello della designer Debbie Smyth, che già nel “lontano” 2008 aveva presentato in occasione del London Design Festival una serie di lavori ricavati unicamente con filo di cotone e una notevole quantità di spilli.

Originaria di Cheltenham, la Smyth crea opere d’arte giocose ma sofisticate che riflettono la sua capacità di sfruttare, con superba maestria e precisione, l’essenza di un’immagine e ricrearla valicando il confine tra la seconda e la terza dimensione.

Per saperne di più sul suo lavoro, guardatevi debbie-smyth.com e debbiesmyth.blogspot.com

Join the conversation! 4 Comments

  1. this is fantastic!

  2. Belli! Mi piace sopratutto il carrello della spesa, forse perché il più realistico… filo di cotone invece di fil di ferro

  3. @Stefano
    Si anche a me :)

  4. this is really cool

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

About Mauro

Art Director con oltre 10 anni di esperienza nel campo dell'advertising, alla costante ricerca di nuove fonti di ispirazione. Fondatore di Designaside e direttore creativo @ DigitasLBi Italy. Puoi Trovarmi anche su: Twitter | Facebook | Flickr | LinkedIn | Google+

Category

Arte

Tags

, , , ,